Il Cavalcatore, i formaggi della nostra terra

Naturalmente giallo

piacentino

Il Piacentinu Ennese è un formaggio a pasta compatta e pressato, ottenuto con latte ovino intero,
crudo ad acidità naturale di fermentazione, prodotto dalle Razze ovine autoctone siciliane Comisana,
Pinzirita, Valle del Belice e loro meticci, alimentati al pascolo naturale. Caratteristica peculiare
è l’aggiunta di zafferano coltivato nel territorio Ennese e del pepe nero in grani. Una leggenda vuole
che Ruggero il Normanno, durante la dominazione in Sicilia, nel I sec. dopo il 1000, preoccupato per la
invincibile depressione della moglie Adelasia del Monferrato, peraltro ghiotta di formaggio, fece preparare
un pecorino con l’aggiunta di zafferano e pepe nero, spezie delle cui virtù antidepressive il re normanno
era convinto sostenitore. Perché si chiama così questo formaggio? L’origine è idiomatica: “piacentinu” dal
siciliano piacenti ovvero che piace. Secondo altri si dovrebbe chiamare “piangentinu” per le lacrime di
grasso che trasudano dalla forma.

Ingredienti: latte ovino crudo, caglio, pepe nero in grani, zafferano, sale.
Shelf life: 150 gg – Temperatura di conservazione 0° /+4°C.
Stagionatura: minimo 60 gg.
Pezzatura: da 3, 5 a 4,5 Kg.